NUOVO MODULO AUTOCERTIFICAZIONE CORONAVIRUS EDITABILE‎ FASE 2 dal 4 maggio

Coronavirus: il nuovo modulo di autocertificazione per muoversi.

SCARICA IL NUOVO MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI
Fase 2 il nuovo modulo di autocertificazione in pdf per visite ai congiunti – aggiornato al 4 maggio 2020

Covid 19, scarica l’ultima versione del nuovo modulo di autocertificazione in pdf per gli spostamenti

Coronavirus, cambia di nuovo il modulo di autocertificazione: ecco l’ultimo aggiornamento
Il Ministero dell'Interno ha reso disponibile il nuovo modulo di autocertificazione che dovrà essere utilizzato a partire dal 4 maggio

E’ disponibile in questa pagina il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti aggiornato con i nuovi riferimenti di legge che vanno in vigore il 4 maggio e le nuove possibilità di spostamento (all’interno della Regione e con possibilità di far visita ai proprio congiunti). Dato che non varia molto rispetto al modello precedente sappiate che, se avete stampato un certo numero di copie, potrete ancora utilizzare la precedente versione del modulo di autodichiarazione per gli spostamenti del 26 marzo, semplicemente barrando le parole “all’interno dello stesso comune” se ci si sposta in ambito regionale e la parola “urgente“. prima di “assistenza a congiunti” se si fa visita a persone con cui si ha un affetto stabile.E’ disponibile in questa pagina il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti aggiornato con i nuovi riferimenti di legge che vanno in vigore il 4 maggio e le nuove possibilità di spostamento (all’interno della Regione e con possibilità di far visita ai proprio congiunti). Dato che non varia molto rispetto al modello precedente sappiate che, se avete stampato un certo numero di copie, potrete ancora utilizzare la precedente versione del modulo di autodichiarazione per gli spostamenti del 26 marzo, semplicemente barrando le parole “all’interno dello stesso comune” se ci si sposta in ambito regionale e la parola “urgente“. prima di “assistenza a congiunti” se si fa visita a persone con cui si ha un affetto stabile.


SCARICA l’autocertificazione per spostamenti FASE 2



NUOVA dichiarazione in pdf COMPILABILE FASE 2 (dal 4 maggio)

Il riferimento al decreto legge 25 marzo 2020 Il nuovo modello cita, com’era naturale, il decreto legge n. 19 del 25 marzo 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Nel documento, da compilare, firmare e consegnare in caso di controllo, la prima dichiarazione da sottoscrivere è di non essere sottoposti alla misura della quarantena nè di essere risultati positivi al coronavirus.

Conoscere le nuove misure Nel secondo punto del modulo si afferma di «essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna e adottate ai sensi degi articoli 1 e 2» del decreto legge. Tanto per esser chiari, lo stampato ricorda che le disposizioni riguardano «le limitazioni alla possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale».

Declinate le misure di necessità Il nuovo testo specifica quando si configura il caso di necessità: spostamenti all’interno del comune, o che rivestono carattere di quotidianità o che «siano effettuati abitualmente in ragione della brevità delle distanze da percorrere». Nella dichiarazione che chiude il modello si deve specificareanche la reale motivazione dello spostamento: lavoro presso ..., devo effettuare una visita medica, urgente assistenza a congiunti o a persone con disabilità, esecuzione di interventi assistenziali in favore di persone in grave stato di necessità, obbligo di affidamento di minori, denunce di reati, rientro dall’estero e altri motivi particolari.

Le restrizioni regionali Ma non basta. Occorre dichiarare anche di essere a conoscenza «delle ulteriori limitazioni» disposte dai presidenti delle Regioni. Tanto che in caso di trasferimento da una regione all’altra bisogna indicare sia quella di partenza sia quella di arrivo. Le ordinanze sono ormai numerose e spesso prevedono limitazioni ancora più severe rispetto alle nuove multe stabilite dal decreto legge.

La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato.
E' comunque consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi che i datori di lavoro sono tenuti a dare. Senza una valida ragione, è richiesto e necessario restare a casa, per il bene di tutti. L’autocertificazione per la zona di sicurezza in breve è un modulo obbligatorio per spostarsi in tutta Italia. Apri il modulo, compilalo, stampalo e firmalo. A differenza di un modulo compilato a penna risulterà molto più leggibile e più facile da compilare.

Cosa fare se non potete stampare l’autocertificazione

State tranquilli perchè in qualsiasi momento potrete ricopiare a mano il testo dell’autocertificazione su un qualsiasi foglio di carta bianca. Firmandolo e datando avrà medesimo valore. In ogni caso se vi dimenticate di farlo, all’atto del controllo da parte delle forze dell’ordine vi sarà fornita una copia da compilare sul posto, un’operazione quest’ultima che però vi farà perdere più tempo.

Come si compila il modello di autocertificazione

Bisogna prima di tutto ricordarsi di compilare tutti i campi presenti nel modulo, naturalmente dichiarando il vero. Il modulo di autocertificazione infatti è a tutti gli effetti un documento ufficiale e in caso di falso scatta in automatico una denuncia penale (articolo 650 del codice penale) Si rischiano multa da 206 euro e detenzione di 3 mesi. Pene che potrebbero inasprirsi per chiunque si eluda periodi di quarantena.

La direttiva del Ministero dell'Interno specifica come i controlli potranno essere effettuati anche successivamente all'esibizione dell'autocertificazione e, in caso di falso, verranno adottate le misure di cui sopra.

Prima di tutto i cosiddetti “comprovati motivi di lavoro” riguardano unicamente le persone fisiche non sottoposte a quarantena o risultate positive al virus. Se quotidianamente si percorre lo stesso tragitto per motivi lavorativi, di salute o emergenza, si può produrre un unico modulo valido per ciascuno spostamento.

Saranno presenti posti di blocco di Polizia Stradale e Carabinieri lungo le principali linee di comunicazione, come strade e autostrade.

Quali sono i "comprovati motivi"?

Ma quali sono i comprovati motivi di natura lavorativa, necessità o salute che permettono di spostarsi con l'autocertificazione? La direttiva del Ministero dell'Interno prevede 3 fattispecie riassumiamo in questa tabella:

Motivazione viaggio

Spiegazione
Lavorative Spostamento preordinato allo svolgimento di un'attività indispensabile per tutelare un diritto primario non altrimenti efficacemente tutelabile. Ad esempio impossibilità di adottare soluzioni di smart working o se le stesse non sono applicabili al tipo di mansione. Non valgono i diversi lavori sospesi dall'emergenza coronavirus, come i "servizi educativi per l'infanzia e le attività didattiche

Mediche

Casi in cui l'interessato debba spostarsi per sottoporsi a terapie o cure mediche non effettuabili nel comune di residenza o di domicilio"

Situazione di necessità Andare a fare la spesa per acquistare generi di prima necessità.


SCARICA l’autocertificazione per spostamenti FASE 2

Coronavirus: indicazioni e comportamenti da seguire Che cos’è

Il Coronavirus identificato a Wuhan, in Cina, per la prima volta alla fine del 2019 è un nuovo ceppo virale che non è stato precedentemente mai identificato nell'uomo. È stato chiamato SARS-CoV-2 e la malattia respiratoria che provoca Covid-19.

Quali sono i sintomi?
Come altre malattie respiratorie, il nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie.

La nostra Forza

La nostra Forza sta nel costruire un rapporto di fiducia con ogni cliente che sceglie di rivolgersi a noi. Offriamo assistenza completa grazie ad una struttura organizzata ed efficiente che permette una gestione all'avanguardia della contabilità. Grazie alla nostra piattaforma Online, i nostri clienti sanno di potersi concentrare sul loro lavoro, ottimizzando i tempi.

Come funziona

Essere nostro Cliente vi permette di accedere alla vostra contabilità in qualsiasi momento. Questo perchè inserirete i dati dei vostri documenti contabili sulla piattaforma online, in modo che possano essere subito visualizzati dal vostro commercialista. Un metodo facile ed innovativo, che semplifica notevolmente la gestione della contabilità

Contabilità Fiscale. e in Cloud. Prendi il controllo della tua azienda e della Fattura Elettronica.

Titolari di attività possono decidere di cambiare commercialista e di farsi seguire dal Servizio Contabilità Fiscale anche ad anno iniziato. I nostri commercialisti saranno disponibili per aiutarvi con questioni pregresse.

Richiedi Informazioni
In caso di ispezioni o richiesta di chiarimenti da parte delle autorità competenti ci interfacceremo con gli organi appositi supportando il cliente nella fase di controllo. Come professionisti iscritti ai rispettivi albi professionali, siamo obbligati legalmente, nonchè moralmente, a rispondere del nostro operato per gli anni di nostra competenza, anche a distanza di anni, qualora il cliente abbia cessato l''attività o cambiato consulente.
Si! Lo scambio di contratti e documentazione legale avviene tramite l'utilizzo di una casella di posta elettronica certificata (PEC) con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68) al fine di facilitare e certificare le comunicazioni tra le parti.
NO! non c'è nessuna penale è sufficiente terminare il trimestre e si è liberi di cambiare Consulente Fiscale. Tuttavia, è consigliato soprattutto per le società, di terminare l'anno in corso con lo stesso consulente prima di eventualmente cambiare gestione.
E' possibile pagare tramite bonifico bancario, carta di credito, anche prepagata, Paypal o tramite prelievo automatico SEPA per i servizi ricorrenti. I nostri servizi prevedono un pagamento anticipato, ed è possibile pagare i servizi contabili anche in 4 rate trimestrali
Quello che ci permette di avere un prezzo competitivo sul mercato è dato dal fatto che sarai tu a gestire in autonomia la tua pagina personale e ad archiviare i documenti, dal programma di contabilità online potrai emettere fatture preventivi, inviare in automatico le fatture elettroniche ai tuoi clienti e riceverle, gestire il magazzino , Le comunicazioni avverranno prevalentemente via mail, facendo risparmiare quindi tempo e denaro.
I vostri file sono gestiti esclusivamente da Contabilità Fiscale secondo le attuali leggi in vigore, archiviati sui server di nostra proprietà con sede in Italia e protetti da password ed encryption. Copie di backup sono effettuate regolarmente al fine di evitare perdite accidentali. E' inoltre utilizzato il protocollo HTTPS per la gestione sicura dei pagamenti.

Copyright © 2019 - 2020 - - Tutti i diritti riservati - CONTABILITA' FISCALE S.R.L
Via Rossana 9/F 12100 - (CN) Italy - REA CN 322030 - P.IVA 03885190045